Se hai una Ferramenta, non devi chiamarla “Ferramenta…”

di | 19 Gennaio, 2020

Ciao e benvenuto in questo nuovo articolo del blog.

Quello che sto per dirti non vale solo per le Ferramenta ma anche per i commercianrti “edili”, “materiali edili”, “edilizia” e per tutti gli altri settori delle costruzioni anche della rivendita di materie prime o semilavorate.

Ma prima di spiegare perché non devi usare nel nome della tua attività “Ferramenta” o “Edilizia” devo fare un passo indietro.

Nella disciplina del “brand positioning”, che io ti semplifico nel corso “PreStart”, si studia che non puoi cambiare la mente delle persone. Non puoi modificare il loro modo di ragionare e non puoi cancellare le convinzioni che posseggono, quelle che già hanno.

Non puoi cancellare le convinzioni delle persone…però puoi sfruttare queste ultime per ottenere un vantaggio, anche se non ti parlerò di questo ora.

Una di queste convinzioni e la potenza di una “categoria”

Cosa voglio dire?

Voglio dire che se c’è una certezza nella mente delle persone, quella certezza è il riconoscimento di una categoria commerciale, merceologica, lavorativa ecc.

Ecco pertanto che le categorie hanno delle caratteristiche chiare e precise.

Esempio.

Se ti dico ingegnere, architetto avvocato, cosa pensi?

E se ti dico operaio, netturbino, minatore, cosa pensi?

Succede che il cervello produce in automatico immagini e pensieri, non è classismo, è semplice fisiologia, che prova ad identificare mentalmente le persone che rappresentano le categoria citate.

E’ percezione, pura, semplice ma potente percezione.

Anche se magari l’operaio sarà più ricco e “sistemato” di uno squattrinato e magari giovane ingegnere…l’ingegnere è sempre ingegnere…o no?

Idem per le categorie merceologiche.

Pensa a: oreficeria, farmacia, gioielleria…cosa ti viene in mente?

Pensa ora a: calzolaio o ciabattino, piastrelleria (o piastrellista), fruttivendolo….e FERRAMENTA o EDILIZIA!

Putroppo, non è colpta tua, ne mia, ne di nessuno ma la percezione di FERRAMENTA o EDILIZIA (o parole simili) è bassa! Sono percepite con basso valore, scarso prestigio, poco “gusto” ecc ecc…

Chiaro?

Questo non vuol dire che devi cambiare lavoro o attività! E io so anche bene che magari in passato hai guadagnato un barca di soldi e ne sono felice! Ma non è questo il punto.

Siamo nel 2020 e devi capire finalmente come funziona la mente del tuo cliente. Tanto non rischi di essere scambiato per qualche altra cosa…

Sei una Ferramenta, sei un commerciante edile ma tutti gli altri usano il nome della categoria…tu no! Cambia sto maledetto nome! Cambia la percezione nella testa dei tuoi clienti e differenziati!

D’altra parte chi si chiama “Utensileria” o “Elettromeccanica” ha molto più successo!

E vuoi un esempio di un edile romagnolo di grande successo? Eccolo : “Faro due”.

Datti una mano senti a me…che il marketing già non è facile. Io ti voglio aiutare ma se ti chiami “Ferramenta…..” sarà difficile posizionarti e differenziarti nella testa del cliente.

La scelta del nome nel marketing si chiama “naming” e se vuoi lo approfondiremo. Per ora rifletti sulla possibilità di eliminare dal tuo nome la “sfigata” categoria a cui appartieni.

Anche di questo parlo nel corso “PreStart, tutto quello che devi sapere prima di iniziare a fare marketing e vendita e che nessuno ti ha detto mai” in promozione riservata ed esclusiva fino al 31 Gennaio.

Vai sulla pagina “PRESTART” e scarica gratuitamente il Report.

Cari saluti e buon lavoro!

Davide Maranta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *